Assegnati i premi

"Buona sanità 2014"

Nel corso di una singolare cerimonia svoltasi nel Teatro Mediterraneo
della Mostra d’Oltremare in Napoli, alla presenza di circa 800 persone,
sono stati assegnati e consegnati i premi “Buona sanità 2014”.

L’intento degli organizzatori era quello di dare luce, visibilità e speranza ai professionisti della salute che, con la loro testimonianza di vita, possono essere di esempio a quanti si avvicinano al mondo dell’umana sofferenza. Con ogni professionista, Ente, Associazione sono stati premiati tutti coloro che lavorano egregiamente al loro fianco e fanno rispettare la legalità per la tutela dei cittadini.

Tra i premiati la RSA Piccola Casa della Divina Provvidenza – Cottolengo e l’Associazione dei Volontari del Cottolengo di Trentola Ducenta (Ce), con la seguente motivazione:

“L’attenta e continua collaborazione degli Enti, in una sinergia esemplare, ha realizzato un’attenzione premurosa verso gli ammalati e l’amorevole cura per la persona che è nel bisogno, in cui hanno sempre visto e servito il Cristo sofferente”.

Alla manifestazione hanno partecipato circa sessanta persone della realtà di Trentola Ducenta, rappresentanti di Ospiti, Suore, Operatori, Volontari dell’Associazione e del Servizio Civile Nazionale.

Particolarmente apprezzato lo stand/mostra dei lavori realizzati dagli Ospiti di Casa allestito nell’atri del Teatro. Tantissimi i visitatori che hanno particolarmente apprezzato quanto realizzato con materiali di risulta e riciclati, sotto l’attenta ed esperta guida di Sr. Umberta Dal Pos.

Sin dall’ormai lontano 1949, anno di nascita a Trentola Ducenta quale sede succursale della Casa Madre di Torino, le Suore di San Giuseppe Benedetto Cottolengo hanno sempre assicurato standard assistenziali che hanno contraddistinta tutta la loro attività e che rappresentano uno dei suoi maggiori traguardi nel servizio alla Persona.

Negli ultimi venti anni le suore, anche affiancate anche da numerosi volontari, hanno messo a disposizione il loro tempo, la loro esistenza, le proprie conoscenze per l’intera comunità. Hanno operato gratuitamente contribuendo alla realizzazione del bene, offrendo risposte efficaci ai bisogni dei destinatari. Hanno avanzato proposte e progetti atti a promuovere, in definitiva, una società più onesta, tesa alla difesa ed alla promozione dei diritti ed al superamento dei comportamenti discriminatori.

Particolarmente toccante ed applaudito dall’assemblea il momento in cui, Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe, ha consegnato a Sr. Luigia Virano, direttore della RSA e alla professoressa Giuseppina Sagliocco, presidente dell’Associazione dei Volontari del Cottolengo di Trentola Ducenta, il trofeo “Buona Sanità 2014”. Il cardinale ha rivolto loro particolari appezzamenti per l’opera svolta ed ha incoraggiato a proseguire cercando di mantenere vivo il carisma del Santo Fondatore, continuando ad assistere chi è nel bisogno secondo i principi Evangelici e fedeli all’insegnamento di quel grande campione della Carità che è san Giuseppe Cottolengo.

Deo gratias per il premio e … “avanti, in Domino!”

a.c.



Piccola Casa della Divina Provvidenza
Via Cottolengo 14 -Torino-
Tel: 011.5225560 - FAX: 011.5225567
E-mail: sito.assistenza@cottolengo.org

Cookie policy