Empoli - Terrafino


La Piccola Casa di Empoli, per rispondere alle richieste dei Servizi Sociali del territorio, ha attivato dal 1991 due servizi:

RESPONSABILE: Sr. Angela ROSSINI

Comunità a dimensione familiare

La Comunità a dimensione familiare ”Cottolengo” accoglie minori con disagi e problematiche familiari e psico-sociali segnalati dai Servizi competenti.
La Comunità può ospitare fino a otto minori di entrambi i sessi, di età compresa tra i tre e i dodici anni. I posti disponibili sono n.5 convenzionati con l’U.S.L. n. 11 di Empoli, i rimanenti 3 posti sono a disposizione per l’accoglienza di minori segnalati da altri servizi.

La Comunità a dimensione familiare ”Cottolengo” accoglie minori con disagi e problematiche familiari e psico-sociali segnalati dai Servizi competenti.
La Comunità può ospitare fino a otto minori di entrambi i sessi, di età compresa tra i tre e i dodici anni. I posti disponibili sono n.5 convenzionati con l’U.S.L. n. 11 di Empoli, i rimanenti 3 posti sono a disposizione per l’accoglienza di minori segnalati da altri servizi.

La Comunità a dimensione familiare”Cottolengo” offre una accoglienza fondata sullo “stile familiare” che diviene nota e impronta che caratterizza tutta l’attività del servizio.
La metodologia professionale si unisce, infatti, allo stile di famiglia e diviene capacità di accogliere il minore per farlo sentire “a casa”, in un “nido” caldo e sereno e con figure stabili di riferimento.
Tale obiettivo consente di sostituire il nucleo familiare, che, per un periodo più o meno lungo, non è in grado di far fronte ai suoi impegni educativi, e fa vivere al minore un’esperienza di “normalità”, integrandolo nel tessuto sociale e consentendogli di partecipare alle opportunità educative, formative, sportive e ricreative presenti sul territorio.
Strumento privilegiato diviene allora il rapporto interpersonale e quotidiano, che permette di creare relazioni significative per i minori con le figure adulte presenti in comunità.

Le ammissioni dei minori per i posti convenzionati avvengono:
a) su richiesta del Servizio di assistenza Sociale dell’Azienda
b) a seguito di provvedimenti amministrativi-giudiziari o urgenti di collocamento di minori per inidoneità della famiglia in attesa di definitiva sistemazione
c) con garanzia che tutte le informazioni relative alle persone saranno trattate dalle due parti nel rispetto della vigente normativa sulla privacy e del segreto professionale.
Per i rimanenti posti non convenzionati con l’USL n. 11 la comunità gestisce gli accessi in modo autonomo in base alla normativa vigente.


La retta per la Comunità a dimensione familiare è a carico degli Enti invianti.

 

I rapporti dei minori con le loro famiglie sono stabiliti all’interno del Progetto concordato con gli Enti e all’interno del Progetto individuale realizzato per ciascun minore.

Centro pronta accoglienza

Il Centro di Pronta Accoglienza “Cottolengo” accoglie madri anche minorenni con figli, in stato di abbandono morale e materiale, segnalati dai Servizi Sociali di riferimento.
Il Centro di pronta Accoglienza può ospitare fino a 8 persone. I posti disponibili sono convenzionati con l’U.S.L. n. 11 di Empoli.

Il Centro di Pronta Accoglienza “Cottolengo” accoglie madri anche minorenni con figli, in stato di abbandono morale e materiale, segnalati dai Servizi Sociali di riferimento.
Il Centro di pronta Accoglienza può ospitare fino a 8 persone. I posti disponibili sono convenzionati con l’U.S.L. n. 11 di Empoli.

Il Centro di Pronta Accoglienza offre alle donne con bambini un luogo accogliente e confortevole, che permette di affrontare il difficile momento.
L’Equipe operante predispone il Progetto di intervento condiviso con il servizio Sociale inviante. Nei singoli progetti sono definiti gli obiettivi generali e specifici da raggiungere a breve e medio termine.
La permanenza delle donne nel Centro non deve superare i sei mesi, salvo diverse disposizioni concordate all’interno del progetto Individualizzato.
Il centro offre, oltre all’accompagnamento educativo, i servizi alberghieri.

L’ingresso può avvenire nel corso delle 24 ore dal momento della segnalazione tramite l’U.O.C. Servizi Sociali dell’Azienda nei giorni feriali fino alle 18.00 o tramite il Servizio di Emergenza e Urgenza Sociale dell’Azienda USL 11 di Empoli dopo le ore 18.00 e nei festivi.
Le ammissioni possono avvenire sia direttamente, sia a seguito di un provvedimento emesso dal Tribunale dei Minori, sia su richiesta delle Forze dell’Ordine, che si mettono in contatto con i sopraindicati servizi dell’Azienda Usl 11 di Empoli e in base alle indicazioni ricevute provvedono all’accompagnamento del nucleo familiare (madre-bambino) presso il Centro di Pronta Accoglienza.


La retta per la Comunità a dimensione familiare è a carico degli Enti invianti.

 


Sono stabiliti in base al Progetto Individuale elaborato concordati con gli Enti.
 

Contatti:

Sede legale:
Via S. Giuseppe Benedetto Cottolengo, 14
10152 Torino

Sede operativa:
Via del Terrafino, 78
50053 EMPOLI (FI)

Telefono: 0571.81659
Fax: 0571.81659

E-mail: direzione.empoli@cottolengo.org

 



Piccola Casa della Divina Provvidenza
Via Cottolengo 14 -Torino-
Tel: 011.5225560 - FAX: 011.5225567
E-mail: sito.assistenza@cottolengo.org

Cookie policy