Casa accoglienza


La Casa Accoglienza offre un servizio mensa e accoglienza ai cittadini italiani ed extracomunitari, senza fissa dimora o che sono in situazione di disagio.

RESPONSABILE: Fr. Domenico CONTI


A persone italiane e straniere, regolari e non, in situazione di difficoltà.
 


A persone italiane e straniere, regolari e non, in situazione di difficoltà.
 

L’obiettivo prioritario è quello di contribuire al raggiungimento del benessere globale della persona, inteso come superamento del bisogno e della dipendenza, spazio di autodeterminazione, capacità di costruire un progetto di vita, ponendo come fondamento la dignità e la libertà dell’uomo.
Sono previsti i seguenti servizi:
- La distribuzione del pranzo effettuata nei giorni feriali. Gli stranieri fanno la tessera allo sportello/finestra situato in Via Andreis.
- Il dormitorio organizzato per 15 posti letto e rivolto agli italiani e agli stranieri che ne abbiano necessità. Per gli ospiti del dormitorio si prevede anche la distribuzione del pasto serale e della prima colazione, sette giorni su sette. L’ospitalità e la permanenza viene calcolata intorno ai 30 giorni. La chiusura del dormitorio avviene durante i mesi estivi.
- La distribuzione del vestiario per uomini, con possibilità di doccia. Il vestiario per bambini, su richiesta e prenotazione specifica.
- La distribuzione di altri generi di prima necessità, (scarpe, lenzuola, ecc.)viene effettuata in giorni e ore stabilite.

- Il Servizio sociale, attivo presso il Centro di Ascolto “Cottolengo” di via Andreis 18/5 collabora strettamente con il servizio di Casa Accoglienza. Il Centro di Ascolto è aperto due giorni la settimana.
- Il servizio religioso prevede la presenza di un sacerdote cottolenghino a disposizione il giovedì mattina e presente in altri momenti della settimana.

L’accesso avviene mediante presentazione di un documento a cui fa seguito il rilascio di una tessera mensile che può essere rinnovata.
La distribuzione del pranzo viene effettuata nei giorni feriali, previo colloquio per le persone italiane, c/o il Centro di Ascolto.
L’accesso avviene mediante presentazione di un documento a cui fa seguito il rilascio di una tessera mensile che può essere rinnovata. L’accesso alla mensa è garantito anche per gli stranieri senza documenti dopo un colloquio con gli operatori di casa Accoglienza.
L’accesso al dormitorio avviene previa valutazione del Responsabile.
Il vestiario viene distribuito su prenotazione, in giorni e ore stabilite.
Il servizio religioso viene offerto tramite un sacerdote che è presente il giovedì mattina e in altri momenti della settimana.
Il servizio sociale, attivo presso il Centro di Ascolto “Cottolengo” di via Andreis 18/5, che è aperto due giorni la settimana, il Lunedì e il Venerdì mattina.


Il servizio è aperto nei giorni feriali dal lunedì al sabato dalle ore 10.30 alle ore 13

 

Contatti:

Sede legale:
Via S. Giuseppe Benedetto Cottolengo, 14
10152 Torino

Sede operativa:
Via Andreis, 26
10152 Torino

Telefono: 011.5225655

 



Piccola Casa della Divina Provvidenza
Via Cottolengo 14 -Torino-
Tel: 011.5225560 - FAX: 011.5225567
E-mail: sito.assistenza@cottolengo.org

Cookie policy